Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Per 6 europei su 10 il peggio deve ancora arrivare

Il 61% dei cittadini europei sondati da Eurobarometro ritiene che per la disoccupazione il peggio debba ancora arrivare. Il 28% pensa che l'impatto della crisi economica abbia già raggiunto la massima intensità. L’Italia è meno pessimista: solo il 49% ritiene che il peggio debba ancora avvenire e il 35% che il momento di crisi più profonda sia ormai alle spalle. Complessivamente in Europa un terzo degli intervistati teme di perdere il lavoro prossimamente. Più preoccupazione nei paesi baltici (82% in Lettonia, 76% in Estonia e il 74% in Lituania) mentre nei paesi che tradizionalmente seguono politiche all'insegna della 'flexicurity’ (flessibilità più sicurezza sociale) le prospettive sono migliori: il 45% degli svedesi e il 36% dei danesi pensano che il picco della crisi sia alle spalle.